Home Page » Documentazione » Aree industriali
Aree industriali

DISTRETTO METALMECCANICOIl distretto industriale metalmeccanico di Piedimonte San Germano rappresenta il più grande insediamento produttivo di tutta la regione Lazio.
Lo sviluppo di quest’area, economicamente strategica, inizia nel 1972 quando venne inaugurato lo stabilimento Fiat di Piedimonte San Germano. Il sito, che si estende su una superficie di oltre 2 milioni di metri quadrati, rappresenta la maggior risorsa in termini economici e occupazionali per la provincia di Frosinone e per le zone limitrofe.
Nel settore metalmeccanico si contano centinaia di piccole e medie aziende appartenenti ai diversi livelli dell’indotto.
Oggi l’area si conferma tra le più strategiche sotto il profilo economico-occupazionale. Fiat Chrysler Automobiles ha trasformato lo stabilimento di Piedimonte San Germano nel centro di produzione mondiale di Alfa Romeo dando vita alle vetture di maggior successo del brand.



VALLE DI COMINOIl territorio della Valcomino è uno dei fiori all’occhiello della provincia di Frosinone nel settore paesaggistico e gastronomico.
Tra le molte attrattive disponibili c’è quella di poter effettuare escursioni nel versante laziale del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise. Inoltre, la Valcomino può contare anche su luoghi di culto meta di pellegrinaggi religiosi come l’antico santuario della Madonna di Canneto nel comune di Settefrati.
Questo territorioè particolarmente famoso anche per le eccellenze gastronomiche che produce e che, nel corso degli anni, hanno ottenuto riconoscimenti a livello nazionale ed europeo: i fagioli cannellini Dop di Atina, il pecorino di Picinisco Dop e il vino cabernet Doc di Atina.



DISTRETTO DEL MARMOIl Distretto è specializzato nell’estrazione, taglio e lavorazione di lapidei e marmo, prodotti che hanno una forte vocazione all’esportazione e di elevata qualità riconosciuta a livello internazionale. La varietà di punta del distretto è senza dubbio il Perlato Royal.
Il Distretto del Marmo è diventato una delle grandi eccellenze del territorio provinciale e regionale. Negli ultimi anni questo speciale prodotto è stato esportato in tutto il mondo: da Israele al Canada, dall’Egitto a Singapore agli Emirati Arabi.

Ma il Distretto del Marmo è riuscito a evolversi nel corso del tempo dando vita a innumerevoli e straordinari prodotti nati dagli scarti di lavorazione. Grazie alle moderne tecnologie e all'intraprendenza degli operatori del settore è stato possibile creare nuove forme di commercializzazione che consentono un utilizzo totale del prodotto lapideo estratto dalle cave.

I comuni che fanno parte del Distretto del Marmo sono Ausonia, Castelnuovo Parano, Coreno Ausonio, Esperia, Pignataro Interamna e San Giorgio a Liri.



DISTRETTO DELLA CARTAIl distretto della carta rappresenta uno dei più importanti poli industriali della provincia di Frosinone. Il settore cartario, dislocato su tutta l’area provinciale, si occupa dell’intera filiera della carta: fabbricazione di carta e cartone, per uso industriale, domestico ed igienico sanitario, di cartoni ondulati, di imballaggi di carta e cartone e di prodotti cartotecnici.
La grande espansione del distretto della carta ha permesso un progressivo ampliamento anche di altri settori come quello meccanico, elettrico ed elettrotecnico.
Le principali aziende afferenti a questo settore presenti nel Lazio meridionale si trovano ad Aquino, Villa Santa Lucia e Cassino. Ma risultano anche altre realtà produttive nei territori di Casalvieri, Castrocielo e San Giorgio a Liri.

Condividi questo contenuto

Valuta questo sito

Linee guida di design per i servizi web della PA

Il sito istituzionale del Consorzio per lo Sviluppo Industriale del Lazio Meridionale è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione ePORTAL