Home Page » Aree tematiche » Nulla osta
Aree tematiche
Nulla osta

Procedura da seguire per il rilascio del nulla osta per attività industriali
Il Consorzio, come ente pubblico economico, è costituito per la promozione dell'industrializzazione e dell'insediamento di nuove attività produttive (commerciali, artigianali, turistiche, culturali, agricole e di servizi) nelle aree comprese nel proprio territorio di competenza. Al fine di contribuire a snellire le procedure burocratiche, si riporta di seguito la corretta procedura da seguire per il rilascio del nulla osta.

  1. Compilazione del MODULO RICHIESTA NULLA OSTA;
  2. Presentazione del progetto esecutivo, redatto in triplice copia e timbrato dal Comune, nonché in formato digitale su supporto informatico firmato da un tecnico abilitato, unito alla lettera di trasmissione del Comune (Sportello Unico Edilizia) in cui ricade l’opera da realizzare;
  3. Versamento degli oneri per rilascio nulla osta € 300,00 (trecento/00) più Iva 22%, per un totale di € 366,00 (trecento sessantasei/00), a mezzo bonifico sulle seguenti coordinate bancarie: Cosilam, c/o Banca Popolare del Cassinate, Agenzia di Cassino, P.zza Diaz 14, C/C N° 000010388395 - ABI 05372 – CAB 74370 – CIN W – IBAN IT88 W053 7274 3700 0001 0388 395 indicando come causale “oneri nulla osta – nome ditta/società richiedente”;
  4. Esame della richiesta da parte della commissione;
  5. Ritiro Nulla Osta presso l’ufficio tecnico del Cosilam.

NOTA BENE: PER TUTTI COLORO CHE EFFETTUANO VERSAMENTI AL CO.S.I.LA.M, A QUALUNQUE TITOLO (ES. PER ASSEGNAZIONI AREE, VOLTURE, LOCAZIONI, ALLACCIO IN FOGNA, NULLA OSTA, DIRITTI DI SEGRETERIA, RIPRODUZIONI STAMPE) E’ NECESSARIO FORNIRE, ENTRO E NON OLTRE 7 GIORNI DALLA VALUTA BONIFICO, I DATI DELLA PERSONA FISICA O TITOLARE DELLA DITTA INDIVIDUALE O I DATI DELLA PERSONA GIURIDICA (SOCIETA’) AL QUALE INTESTARE LA FATTURA.
Ciò in quanto con l’articolo 11 del decreto legge 119/2018 è stato modificato il comma 2 dell’articolo 21 del d.p.r. 633/1972 nella parte in cui disciplina il termine entro quando emettere una fattura (regola generalizzata e da considerare applicabile sia alle fatture elettroniche che a quelle cartacee).
A partire dal 1° luglio 2019 il termine per l'emissione delle fatture immediate, elettroniche o cartacee, è di 12 giorni.

Per maggiori informazioni è possibile contattare gli uffici del Consorzio al numero 0776/22699 o all’indirizzo mail info@cosilam.it.

Modulistica.

Condividi questo contenuto

In questa pagina

Ultime news

ven 29 mag, 2020
Si informa che gli uffici del Polo della Logistica e della Flessibilità del Cosilam resteranno chiusi nella giornata ....
gio 28 mag, 2020
L’Assemblea Generale dei Soci del Cosilam, riunita in teleconferenza, ha approvato il bilancio consuntivo 2019 che, ....
mar 12 mag, 2020
Si informa l’utenza che, fino al termine dell’emergenza sanitaria in atto, il Cosilam ha adottato la seguente ....
lun 27 apr, 2020
A causa dell’emergenza sanitaria in atto, la quinta edizione del Premio Pino e Amilcare Mattei è stata rinviata ....
sab 25 apr, 2020
Un milione e mezzo di euro di lavori pubblici. A tanto ammontano le opere che il Cosilam è pronto a far partire sul ....

Valuta questo sito

Linee guida di design per i servizi web della PA

Il sito istituzionale del Consorzio per lo Sviluppo Industriale del Lazio Meridionale è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione ePORTAL