Per chi: le microimprese e le piccole imprese aventi una sede operativa nella provincia di Frosinone, regolarmente iscritte al R.E.A. in tutti i settori di attività economici con esclusione dei seguenti:
- agricoltura, silvicoltura e pesca;
- commercio all’ingrosso e al dettaglio; riparazione di autoveicoli e motocicli;
- attività finanziarie e assicurative;
- attività immobiliari;
- amministrazione pubblica e difesa; assicurazione sociale obbligatoria;
- istruzione;
- - attività di famiglie e convivenze come datori di lavoro per personale domestico; produzione
- di beni e servizi indifferenziati per uso proprio da parte di famiglie e convivenze;
- - organizzazioni ed organismi extraterritoriali;
e che presentino programmi di intervento esclusivamente nei seguenti ambiti: - - aerospazio;
- - scienze della vita (farmaceutico e biomedicale);
- - patrimonio culturale e tecnologie della cultura;
- - industrie creative digitali;
- - agrifood;
- - green economy;
- - sicurezza;

Quando: Le domande, redatte sull’apposito modulo, corredate della documentazione richiesta e sottoscritte dal legale rappresentante, dovranno essere inoltrate, perentoriamente, entro e non oltre il giorno 28 luglio 2017, esclusivamente tramite casella di Posta Elettronica Certificata al seguente indirizzo PEC Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cosa: I contributi camerali, a titolo di interventi di sostegno a fondo perduto, verranno erogati a favore di microimprese e piccole imprese di produzione e di servizi ai sensi della normativa comunitaria.

Il Bando è rivolto alle aziende che vogliano realizzare programmi di attività tali da innalzare il loro potenziale di crescita attraverso il sostegno alle politiche di innovazione del processo produttivo e del prodotto attraverso: • la ricerca applicata;
• il trasferimento di conoscenze ed innovazioni tecnologiche;
• l’acquisizione o la registrazione di brevetti.
Gli interventi finanziabili sono così suddivisi:

a) “MISURA A”: destinata a microimprese e piccole imprese che, alla data di presentazione della domanda, siano iscritte al Registro Imprese della CCIAA di Frosinone da non oltre 24 mesi;

b) “MISURA B”: destinata a tutte le altre microimprese e piccole imprese regolarmente iscritte.

Condizioni economiche Il fondo camerale verrà ripartito equamente tra le due misure di cui all’art. 1. Il valore massimo dei singoli programmi di innovazione è definito in € 40.000,00 per la Misura A e € 40.000,00 per la Misura B.
Per ogni programma di innovazione approvato, il contributo a fondo perduto concesso è pari al 50% dell’investimento ammesso.
Eventuali risorse stanziate e non assegnate di una Misura verranno impiegate per il finanziamento degli interventi dell’altra, fino all’esaurimento delle disponibilità complessive. In caso di presenza di progettualità utilmente classificate in entrambe le graduatorie, ma solo parzialmente finanziabili, verrà data priorità al finanziamento di quella con il punteggio maggiore.

Link: http://www.fr.camcom.gov.it/content/bando-aida-2017-domande-entro-il-28-luglio-2017